ALTÖTTING

CUORE DELLA BAVIERA

Da oltre 1250 anni questa città è il centro religioso della Baviera e da più di 500 anni il santuario mariano più importante in Germania. Oltre un milione di pellegrini e visitatori visitano ogni anno „la madonna nera“, una statua di legno della Maria Vergine.

Di fronte all’altare si trovano i cuori dei duchi, dei re e dei principi elettori della Baviera, in urne d’argento, riccamente decorate, quale simbolo particolare della stretta relazione con il santuario nazionale della Baviera. Tra loro si trova anche il cuore del re delle favole, Ludovico II. A causa della profonda unione del popolo bavarese e dei suoi sovrani con il santuario „la nostra amata Signora di Altötting“ porta anche il nomignolo il “cuore della Baviera”.

Dopo Papa Pio VI. nell‘anno 1782 e Papa Giovanni Paolo II nel 1980, anche Papa Benedetto XVI visitò la sua patria ‘spirituale’, conferendo due anni dopo, quale segno della sua stima per il santuario della Maria Vergine la “rosa d’oro”.

Il viaggio ad Altötting dovrebbe comprendere anche una visita al „panorama di Gerusalemme“, un dipinto circolare che mostra Gerusalemme ai tempi della crocefissione di Cristo e alla camera dei tesori ed al museo del santuario. Qui si trova insieme ad altri numerosi doni votivi anche la corona nuziale della famosa imperatrice austriaca Sissi, che lei aveva donata alla Madonna di Altötting. Il Marienwerk mostra nella Dioramenschau la storia del santuario di Altötting con 22 quadri tridimensionali.

Il santuario di Altötting si trova nei bellissimi Prealpi dell’Alta Baviera, tra Monaco di Baviera, Passau e Salisburgo, nelle vicinanze del lago Chiemsee con il suo famoso castello delle favole „Herrenchiemsee“.

La zona intorno ad Altötting può essere scoperta a piedi, su uno dei numerosi percorsi dei pellegrini, come per es. il cammino di Santiago di Compostela oppure in bicicletta lungo il cammino benedettino, che unisce i luoghi, dove il benmerito Papa Benedetto XVI passò la sua infanzia e gioventù.

DATI PER IL CONTATTO

Ufficio per il pellegrinaggio e il turismo “Wallfahrts- und Tourismusbüro”

Kapellplatz 2a

84503 Altötting

E-Mail: touristinfo (at) altoetting.de

Phone: +49 (0)8671 5062-19

www.altoetting.de

LE 5 COSE PIÙ IMPORTANTI DA VEDERE

La cappella “Gnadenkapelle” con l’immagine miracolosa della “Madonna nera”

Le origini della Cappella delle Grazie risalgono al VII secolo. I pellegrini vanno alla ricerca della statua della Madonna, originaria della Borgogna e giunta ad Altötting intorno al 1330. Nel corso dei secoli la statua lignea, alta 66 cm, è stata oscurata dal fumo delle candele e per questo è diventata nota come la “Madonna Nera”.

La basilica di Santa Anna

Le notizie di due guarigioni miracolose avvenute nell’anno 1489 segnano l’aumento dei pellegrinaggi ad Altötting: due bambini piccoli furono salvati per intercessione di Madre Maria. Negli anni successivi furono segnalate ulteriori guarigioni miracolose e richieste esaudite. Le immagini votive intorno alla Cappella raccontano storie di tutti quei miracoli.

La chiesa parrocchiale dell’abbazia “St. Philippus und Jakobus”

Nel 19° secolo un monaco cappuccino chiamato fratello Konrad visse per 41 anni come portinaio nel convento dei cappuccini. Fu canonizzato nel 1943 e il suo santuario reliquiario può essere visitato nella chiesa di Fratello Konrad.

La chiesa del convento “St. Konrad”

Preceduto da Papa Pio VI nel 1782 e da Papa Giovanni Paolo II nel 1980, più recentemente Papa Benedetto XVI, nato a Marktl, a due passi da Altötting, ha visitato quella che ha definito la sua “patria spirituale”. Due anni dopo, in segno della sua grande stima per il santuario mariano, conferì al paese la Rosa d’Oro.

I musei ad Altötting: Jerusalem Panorama; Camera dei tesori con il museo del santuario; Dioramenschau

Preceduto da Papa Pio VI nel 1782 e da Papa Giovanni Paolo II nel 1980, più recentemente Papa Benedetto XVI, nato a Marktl, a due passi da Altötting, ha visitato quella che ha definito la sua “patria spirituale”. Due anni dopo, in segno della sua grande stima per il santuario mariano, conferì al paese la Rosa d’Oro.

COME ARRIVARE QUI?

ARRIVO CON L'AEREO

AEROPORTO MUNICH

www.munich-airport.de

AEROPORTO SALZBURG

www.salzburg-airport.com

Arrivo con la ferrovia

Buon collegamento ferroviario tra l’aeroporto di Monaco di Baviera ed Altötting

www.bahn.com